Eventi

Calendario

Giugno 2018

Benefit

2018 McKim Medal Gala

  • Mercoledì, 6 Giugno 2018 - 7:30pm
Villa Aurelia
Rome

   

TUTTO ESAURITO

   

L’American Academy in Rome rende omaggio a Roberto Benigni e Sir Antonio Pappano.

Il McKim Medal Gala a Roma rende omaggio a personaggi la cui opera abbia contribuito in maniera significativa alle arti e alle discipline umanistiche a livello internazionale—e in particolare in Italia e negli Stati Uniti—e la cui vita incarni lo scambio creativo e intellettuale tra arte, mondo accademico, lingua e cultura. I proventi della serata finanzieranno gli sforzi dell’American Academy in Rome di promuovere lo scambio interdisciplinare tra artisti e studiosi italiani e americani nell’ambito di una comunità internazionale senza pari. Il programma delle Fellowships dà a italiani e americani particolarmente talentuosi l’opportunità di portare avanti il loro lavoro in un ambiente intellettualmente stimolante e di contribuire allo sviluppo del dialogo internazionale e dello scambio interdisciplinare attraverso la loro partecipazione a iniziative dell’Academy quali concerti, conferenze, readings e mostre.

Per informazioni, si prega di contattare Inga Clausing al numero +39 06-5846-474 o scrivere all’indirizzo i.clausing@aarome.org.

In onore di

Roberto Benigni, attore e regista
Sir Antonio Pappano, direttore d’orchestra e direttore artistico

Dinner Chair

Maite Bulgari

Dinner Co-Chair

Federica Tittarelli Cerasi

Honorary Dinner Chair

Mrs. Lewis M. Eisenberg
Ginevra Elkann Gaetani

Founding Dinner Chair

Verdella Caracciolo de Benedictis

Dinner Committee

Alessia Antinori
Raffaella Banchero
Mercedes T. Bass
Gabriella Bassatne
Thomas Blount
Beatrice Bulgari
Marella Caracciolo Chia
Inga Clausing
Suzanne Deal Booth
Elisabetta Di Amato
Elena Di Giovanni
Andrea Donzelli
Paola Gaetani d’Aragona
Francesco Gianni
Eugenio Grippo
Ludovica Gubitosi
Francesca Leone
Pepi Marchetti Franchi
Alessia Margiotta Broglio
Nancy Novogrod
Martine Orsini
Mirella Petteni Haggiag
Marie-Louise Sciò
Paola Severino
Susan Singer
Ines Torlonia Theodoli Clarke
Soledad Twombly
Maria Teresa Venturini Fendi

Corporate Patron

Moncler SpA

Corporate Supporters

Bloomberg
​BonelliErede
Citi
Credit Suisse
Digital Economy Ventures
Dior
​Fendi
Fondazione Carla Fendi
Gagosian
Generali
Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners
Giorgio Armani
Green Arrow Capital
Grimaldi Studio Legale
Gucci
Maire Tecnimont SpA
Tiffany & Co.
Tommy Hilfiger
Valentino SpA

   

Open Studios

Studi aperti, performance musicali e letture dei borsisti

  • Giovedì, 7 Giugno 2018 - da 6:00pm a 11:30pm
McKim, Mead & White Building
Rome

Gli Open Studios offrono al pubblico la possibilità di vedere gli studi degli attuali borsisti in architettura, architettura del paesaggio, arti visive e design, e inoltre l’opportunità di assistere a una lettura e a una performance musicale delle opere dei borsisti in letteratura e in composizione.

Partecipano: Brandon Clifford e Keith Krumwiede (architettura); Jennifer Birkeland, Fosco Lucarelli, Jonathan Scelsa e Tricia Treacy (design); Aroussiak Gabrielian, Alison Hirsch e Rosetta Elkin (architettura del paesaggio); Sanford Biggers, Abigail DeVille, Rä di Martino, Alessandro Di Pietro, Rochelle Feinstein, Allen Frame e Beverly McIver (arti visive); Ishion Hutchinson e T. Geronimo Johnson (letteratura); e Suzanne Farrin, Ashley Fure e Federico Gardella (composizione musicale).

PROGRAMMA DELLA SERATA

18.00  Inizio evento - apertura studi nel giardino anteriore

18.30  Performance/installazione nel giardino anteriore - Brandon Clifford/Federico Gardella

19.00  Apertura al pubblico degli studi nell’edificio principale

20.00  Prima lettura - T. Geronimo Johnson

20.30  Prima lettura - Ishion Hutchinson

22.00  Chiusura al pubblico degli studi nell’edificio principale

22.10  Performance nel cortile - Ashley Fure

22.20  Seconda lettura nel cortile - T. Geronimo Johnson e Ishion Hutchinson

22.45  Performance/installazione nel giardino anteriore -  Suzanne Farrin/Aroussiak Gabrielian/Alison Hirsch

23.00  Performance nel giardino anteriore - Ashley Fure

23.30  Fine evento nel giardino anteriore

Inoltre, sarà aperta la mostra Yto Barrada - The Dye Garden nella galleria dalle 19.00 ale 22.00.

I visitatori dell'American Academy in Rome sono pregati di mostrare un documento d'identità all'ingresso.  Non è possibile accedere con bagagli o zaini di dimensioni superiori a cm 40 x 35 x 15. Non sono disponibili armadietti né guardaroba.

Reading

Karl Kirchwey – Poems of Rome

  • Mercoledì, 20 Giugno 2018 - 6:30pm
AAR Lecture Room
Rome

Stumbling Blocks: Roman Poems (TriQuarterly/Northwestern University Press, 2017), il settimo libro di Karl Kirchwey (Fellow del 1995), prende—come il suo secondo volume, The Engrafted World (Henry Holt, 1998)—Roma come punto d’origine per l’esplorazione di storia, mito e autobiografia. Durante il suo mandato come Andrew Heiskell Arts Director all’American Academy in Rome (2010–13), Kirchwey ha organizzato delle escursioni guidate a siti, monumenti e opere d’arte di Roma che sono stati il soggetto di componimenti poetici straordinari. Questi itinerari hanno dato origine a un nuovo volume per la serie “Pocket Poets” della Everyman’s Library, Poems of Rome, curato da Kirchwey e comprendente opere dal Rinascimento ad oggi. In quest’occasione, Kirchwey leggerà e discuterà estratti da questi due libri che sono stati concepiti all’American Academy in Rome.

Kirchwey ha pubblicato sette raccolte di poesie, tra cui le recenti Stumbling Blocks: Roman Poems (2017) e Mount Lebanon (2011). Il suo The Engrafted World (1998) è stato annoverato tra i Notable Books del New York Times. Inoltre, Poems Under Saturn, la sua versione del primo libro di Paul Verlaine, è stato pubblicato nel 2011, e Kirchwey ha lavorato alla traduzione delle opere dei poeti italiani contemporanei Giovanni Giudici (1924–2011) e Giorgio Vigolo (1894–1983). Il suo dramma in versi basato sull’Alcesti di Euripide è intitolato Airdales & Cipher. Kirchwey ha recentemente curato un’antologia di poesie su Roma per la serie “Pocket Poets” della Everyman’s Library. Suoi saggi e recensioni sono apparsi su The New York Times Book Review, Parnassus: Poetry in Review, Literary Imagination, sul Philadelphia Inquirer e su altri periodici. Ha ricevuto borse di studio NEA, Guggenheim e Ingram Merrill e il Cato Prize per la poesia. Direttore del Poetry Center of the 92nd Street Y di New York per molti anni, Kirchwey ha insegnato e ha diretto il Creative Writing Program al Bryn Mawr College (2000–10) e, dal 2014, è Professor of English and Creative Writing alla Boston University, dove insegna nel MFA.

L’evento sarà in inglese. È possibile seguirlo in livestream al link https://livestream.com/aarome.

I visitatori dell’American Academy in Rome sono pregati di mostrare un documento d’identità all’ingresso. Non è possibile accedere con bagagli o zaini di dimensioni superiori a cm 40 x 35 x 15. Non sono disponibili armadietti né guardaroba.

 
Seminar

The Living Art of the Past – Beat Brenk

  • Venerdì, 22 Giugno 2018 - 5:00pm
AAR Lecture Room
Rome

This series of seminars presents the work of established and young scholars of medieval art in Italy, fostering conversations about the new research directions in the field and exploring the ways in which this art of the past lives and has resonance in the present. The seminars also aim to cultivate relationships between the AAR fellows and scholars from across the national academies and universities in Rome. Each session will feature a talk, Q&A, and a discussion of a short precirculated paper.

The seminars are organized by AAR Fellows Bissera V. Pentcheva, Anna Majeski, and Joseph Williams. Please email amajeski23@gmail.com to RSVP and for the distribution of short readings.

All seminars take place at 5pm in the AAR lecture room. The seminars will be held in English.

April 6
Professor Valentino Pace, emeritus, Università degli Studi di Udine
Issues in the Art Historical Research of Medieval Southern Italy

May 25
Professor Tanja Michalsky, Executive Director of the Biblioteca Hertziana
Mapping Italy – from Paolino Minorita to Flavio Biondo

June 22
Professor Beat Brenk, emeritus, Universität Basel and La Sapienza
The Cappella Palatina in Palermo
You can watch this event livestreamed at https://livestream.com/aarome.

This project is made possible by the Fellows Project Fund of the American Academy in Rome.

Please note: valid photo ID is required for entry into the American Academy in Rome. Backpacks and luggage with dimensions larger than 40 x 35 x 15 cm (16 x 14 x 6 in.) are not permitted on the property. There are no locker facilities available.

Multimedia Conversation

Dar voce alla poesia di Michelangelo

  • Lunedì, 25 Giugno 2018 - 6:30pm
AAR Lecture Room
Rome

Nella Roma del Rinascimento, il pubblico aveva la possibilità di venire a contatto con la poesia di Michelangelo Buonarroti (1475–1564) attraverso la musica. Nel 1533, ad esempio, Costanzo Festa (1480–1545), membro del coro della Cappella Sistina, presenta per la prima volta la sua messa in musica di un madrigale di Michelangelo. Circa cinque secoli dopo, l’evento in programma presenta un’analisi della vocalizzazione storica della poesia di Michelangelo insieme ad alcuni brani scelti tratti da dolce la morte, opera di Suzanne Farrin ispirata ai versi michelangioleschi.

La conversazione inscenata e la presentazione audio-visiva rappresentano il culmine di una collaborazione transmediale tra tre attuali borsisti in discipline diverse: Raymond Carlson (Rinascimento e Prima Età Moderna), Suzanne Farrin (Composizione musicale) e Jessica Peritz (Studi italiani della modernità). L’evento toccherà interrogativi fondamentali sul rapporto della poesia lirica italiana con la voce. In che modo si preserva o si perde la voce autoriale quando le liriche di un poeta vengono messe in musica da un compositore in un momento successivo? In che modo le rese in musica delle poesie di Michelangelo riverberano i suoi sforzi artistici e architettonici a Roma? Tenendo a mente che Michelangelo inverte i pronomi personali in alcuni versi, è possibile che ci siano idee più ampie che governano il modo in cui colleghiamo la voce al genere, e cosa significa questo per la musica contemporanea?

L’evento sarà seguito da una breve sessione di dibattito e da un ricevimento. Si terrà in lingua inglese.

Il progetto è stato reso possibile grazie al Fellows’ Project Fund dell’American Academy in Rome.

I visitatori dell’American Academy in Rome sono pregati di mostrare un documento d’identità all’ingresso. Non è possibile accedere con bagagli o zaini di dimensioni superiori a cm 40 x 35 x 15. Non sono disponibili armadietti né guardaroba.

Seminar

Incontri ITAR - Jason Moralee and Michele Salzman

  • Martedì, 26 Giugno 2018 - 5:30pm
AAR Lecture Room
Rome

The American Academy in Rome will host a session of the Incontri tardoantichi a Roma (ITAR) / Late Antique Seminars in Rome with two lectures.

Jason Moralee (2010 Fellow)
University of Massachusetts, Amherst 
“An Object of Infinite Love and Infinite Hate”: The Capitoline Hill in Late Antiquity 

Michele R. Salzman (1987 Fellow, 2008 Resident)
University of California, Riverside 
Rome after the Fall of the Western Roman Emperor: A New View of the Papacy of Felix III (483–492)

The lectures will be given in English. You can watch this event livestreamed at https://livestream.com/aarome

The Incontri ITAR are organized by Olof Brandt (PIAC), Charles Davoine (EFR), Kristine Iara (AAR), Silvia Orlandi (Sapienza Università di Roma), Claire Sotinel (Université Paris-Est Créteil), and Norbert Zimmermann (DAI). For more information about ITAR, please contact incontri-tardoantichi@googlegroups.com.

Please note: valid photo ID is required for entry into the American Academy in Rome. Backpacks and luggage with dimensions larger than 40 x 35 x 15 cm (16 x 14 x 6 in.) are not permitted on the property. There are no locker facilities available.