Artisti & Studiosi Ospiti

Apply - Visiting Artists and Scholars
The photographer Ewa Monika Zebrowski was a Visiting Artist in 2018 (artwork © Ewa Monika Zebrowski)

Per Partecipare

Questo programma offre agli artisti e agli studiosi di tutte le nazionalità l’opportunità di sperimentare la libertà intellettuale e artistica, lo scambio interdisciplinare e l’innovazione che caratterizzano la vita dell’Accademia.

Attraverso il programma, Visiting Artists e Scholars possono affittare spazi di vita e di lavoro presso l’Accademia, unendosi alla nostra vibrante comunità di vincitori del premio Rome, Fellows italiani, Residenti invitati e nostri affiliati globali. Le persone nelle seguenti discipline sono incoraggiate ad applicare:

Arte: architettura, design, conservazione e conservazione storica, architettura del paesaggio, letteratura, composizione musicale e arti visive

Studi umanistici: studi antichi, studi medievali, studi rinascimentali e precoci moderni e studi italiani moderni

Come membri della comunità, gli artisti e gli studiosi in visita hanno accesso alle note risorse dell’Accademia, tra cui la biblioteca, l’archivio fotografico e la collezione di studi Norton–Van Buren. Siete invitati a partecipare al nostro normale programma Walks and Talks, in base alla disponibilità di spazio e a partecipare agli eventi pubblici dell’Accademia. I partecipanti sono invitati a pranzare e cenare nella sala da pranzo dell’Accademia, a un costo aggiuntivo. Questi pasti sono preparati e serviti in stile familiare dal famoso progetto sull’alimentazione sostenibile dell’Accademia.

Programma

Le domande sono accettate tutto l’anno (solo online) e riviste a Roma da un comitato, guidato dal direttore dell’Accademia. Le scadenze per le domande per specifici periodi di soggiorno sono:

  • 31 gennaio: maggio–luglio
  • 31 maggio: metà settembre–fine dicembre
  • 30 settembre: gennaio–aprile

L’Accademia è chiusa da agosto a metà settembre, durante i quali il programma di artisti e studiosi in visita è sospeso.

Si prega di rivedere e scaricare la scheda informativa e le domande frequenti per tutte le informazioni indicate sopra e altro, inclusi i requisiti per il visto di ingresso e quali servizi sono e non sono forniti dall’Accademia.

Sistemazioni & Costi

Artisti e studiosi in visita sono ospitati in vari edifici della proprietà di undici acri dell’Accademia, situata in cima alla collina del Gianicolo.

Tariffe 2019–20 (valide fino a giugno 2020)

Camere singole con bagno: arredate con un letto singolo, comodino, poltrona, scrivania, sedia, lampade e armadio. Costo: €650 a settimana.

Camere doppie con bagno: arredate con un letto matrimoniale, comodini, poltrona, scrivania, sedia, lampade e un armadio. Costo: €800 a settimana.

Studio/camere da letto con bagno: arredato con divano letto, poltrona, scrivania, sedia, lampade, armadio e lavandino. Un bagno in comune è direttamente dall’altra parte della sala. Costo: €500 a settimana.

Appartamenti: sono disponibili appartamenti con una camera da letto, due camere da letto e tre camere da letto. Gli appartamenti dispongono di cucine completamente attrezzate e sono arredati con tutti i mobili e gli oggetti essenziali. La tariffa varia a seconda delle dimensioni e della posizione. Gli appartamenti con una camera da letto vanno da €900 a €1.000 a settimana. Gli appartamenti con due e tre camere da letto vanno da €1.000 a €1.300 a settimana. A volte sono disponibili anche appartamenti situati sul terreno di Villa Aurelia (le tariffe sono disponibili su richiesta).

Studio/suite: includono un soppalco integrato in uno spazio studio. Il loft è un’unità separata, con due piccoli lucernari operabili, che è racchiuso da un muro e finestre che si affacciano sullo studio. Il soppalco contiene un letto matrimoniale, comodini, poltrona, scrivania, sedia e lampade. C’è una cabina armadio e un bagno privato. Leggi una descrizione degli studi qui sotto. Costo: €1.000 a settimana.

Studios: Situati nel McKim, Mead & White Building, i monolocali sono circa quattrocento piedi quadrati, con soffitti di venti piedi. La maggior parte si affaccia a nord e sono pieni di bella luce naturale. I monolocali sono dotati degli elementi essenziali: tavoli e sedie da lavoro/disegno, cavalletti, scrivania, divani letto e lavandino. Non sono disponibili utensili elettrici. Le pareti sono dotate di pannelli in fibra di vetro per il lavoro di fissaggio. Occasionalmente, studi più piccoli, anche se in numero limitato, sono disponibili all’esterno dell’edificio principale e hanno una luce naturale limitata. Tutti gli studi sono destinati esclusivamente a scopi lavorativi: non sono adatti per un uso residenziale. Costo: €450 a settimana.